Concert Piano Transcriptions

Concert piano transcription by Vincenzo Maltempo

Due trascrizioni da concerto che assumono una rilevanza tutta particolare: da una parte quella sulla meravigliosa Suite n. 2 dal “Daphnis et Chloé” di Ravel, dedicata a Marc-Andrè Hamelin; un’opera che richiede grandi qualità tecniche e un virtuosismo strumentale notevole per mettere in risalto tutti i colori e i timbri della partitura orchestrale.
Dall’altra l’opera di un compositore ancora poco conosciuto, Hans Rott: austriaco, allievo di Bruckner, amico di Mahler (il quale si dirà molto in debito alla musica di Rott), morto a 27 anni di tubercolosi dopo che Brahms bocciò ogni possibilità di vedere eseguita la sua Sinfonia a Vienna. Rott cercò in questo lavoro (qui trascritto per la prima volta per pianoforte solo e dedicato al direttore d’orchestra Gustav Kuhn) di avvicinare il mondo musicale wagneriano, votato al futuro e allo scardinamento del sistema tonale tradizionale, con quello più conservatore di un Brahms. Questa Sinfonia è un autentico capolavoro, miracolosamente concepito da un compositore poco più che ventenne.

Acquista H. Rott: Sinfonie in E dur

Acquista M. Ravel: Daphnis et Chloé, Suite n. 2

Rieseler.de